Istinti

Poi mi fanno la fatidica domanda:”e quello che ti piace?”. Io faccio la gnorri,sebbene la mia mente abbia associato già il volto alla domanda. Come uno specchio d’acqua,me lo mostra limpido.
“Niente”,rispondo,”non lo invito nemmeno ai miei diciotto. Chissene importa”,scrollo le spalle. Come,mi sento rispondere. È normale,vogliono spiegazioni. E intanto nella mia mente lancio il primo sassolino contro quella figura,increspando leggermente l’acqua.

mezzo riflesso
“Beh.. lui non mi ha mai invitata ai suoi compleanni,perchè dovrei!? Poi non ci sentiamo mai,non avrebbe senso. Come i bambini,dicono. Sì,come i bambini.. Ma non mi va di dire che devo dimenticarmi di ogni cosa di lui, del solo fatto che vederlo mi fa sorridere. Lancio un altro sassolino,stavolta scaraventandolo con quanta più forza ho. E la figura si è scomposta così tanto che a stento si riconosce. Si dissolve.

niente riflesso
Oggi giornata strana,complice l’attacco di panico durante l’ora di inglese. Dovevamo imprarare a memoria una poesia,sapevo che avrebbe interrogato ed ero tranquilla. Fino al momento in cui la prof mi ha chiamata alla lavagna davanti a tutti. Già dal posto avevo iniziato a tremare.
Silenzio,trentuno persone che guardano e ascoltano. E intanto nella mia mente il 60% della poesia viene dimenticato. D’impulso mi stringo il braccio e dentro le scarpe le dita dei piedi iniziano a muoversi freneticamente,quasi volessero scavare il terreno.

caution_-_under_pressure
Sono sempre stata una persona ansiosa e impulsiva,sebbene stia tentando di reprimere questi istinti e di diventare più oggettiva.

32 risposte a "Istinti"

  1. Sono impulsiva e ansiosa anch’io,impulsiva soprattutto,ma bisogna imparare a incanalare queste energie,a controllarle. Cerca di trasformare la tua ansia di parlare davanti alle gente in grinta per comunicare al meglio ciò che sai.É un percorso lungo che richiede molto lavoro su sé stessi,ma tu ce la farai 😉

    Piace a 1 persona

      1. Beh intanto quando ti interrogano guarda i tuoi compagi e pensa che anche loro sono come te,con i tuoi stessi disagi e paure.Anche loro si agitano e si scordano le cose! Poi concentrati per ricordarti tutto 😉

        Piace a 1 persona

  2. Proprio perché con lui non parli praticamente mai, un invito inaspettato potrebbe fargli arrivare il messaggio. Della serie “hey, sono qui e non mi sei totalmente indifferente”, che è già un primo passo. Ché se già così ti regala un sorriso, potrebbe valere la pena il tentativo.
    Un bacino

    Piace a 1 persona

      1. Miseria adesso sono proprio curiosa! Ma servirebbero altre testimonianze obiettive, estranee alla tua per capire davvero la questione.. 😜
        Fidati del tuo istinto in ogni caso, non lo mettere a tacere mai.. Ok?!

        Piace a 1 persona

      2. I ragazzi, soprattutto molto giovani, a volte faticano a relazionarsi coi sentimenti.. E un’espressione drastica come quella che lui ha usato con te potrebbe esserne un sintomo.. La paura di lasciarsi andare può farti chiudere a riccio.. A volte ci ostiniamo a non farci piacere qualcuno solo perché sotto sotto sappiamo che potrebbe piacerci troppo..
        E te lo dice una che, non più adolescente, ha inconsciamente usato questa “tattica” con il ragazzo con cui attualmente convive 😅
        Però sono troppo esterna alla tua situazione per poter sapere se è questo il caso o meno, non conosco il soggetto quindi.. Devi vedertela tu 😉

        Piace a 1 persona

  3. Inavvertitamente, un giorno che ti ci trovi a passare accanto, gli dai uno spintone di quelli pazzeschi. Così vediamo se non si accorge di te. Quando lui si gira, gli dici: scusa, non ti avevo visto. Così fai sentire lui una nullità che non si è mai accorto della tua presenza così possente… Scherzi a parte: non sono mai riuscito ad imparare una poesia a memoria. Alle elementari, quando mi interrogavano era sempre una tragedia…
    Un saluto ed un fiore…

    Piace a 1 persona

      1. Sì,alle volte rivelarsi è un disincentivare: i ragazzi hanno la necessità di sentirsi gratificati dal sapore della conquista. Se sanno che la cosa è facile non ci si mettono nemmeno… A parte gli scherzi: c’è un fondo di verità nelle mie parole.
        Puoi sempre recuperare, facendogli comprendere che non sei poi così scontata…

        Piace a 1 persona

  4. che dirti? leggere queste sensazioni mi porta un po’ indietro nel tempo quando avevo i primi interessi per le ragazze…a quell’età si cerca qualcosa di effimero, ma non so se questo sarebbe soddisfacente per te…non credo. Quando ti piace qualcuno lo carichi di aspettative che nella maggior parte dei casi vanno deluse, quindi non è sempre un male se una storia non nasce neanche. Quello che posso dirti è che, per come sei tu, conoscerai persone meravigliose che potranno darti quello che stai cercando…è solo questione di tempo. Alla festa invita gente nuova, allarga le tue conoscenze e troverai qualcosa di nuovo… ma sono consigli di uno che ne ha passate tante… quindi concludo dicendoti di vivere il momento e quello che secondo te ti rende più felice, giusto o sbagliato che sia.. 😉

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...