Rozen Maiden,opinioni

Le Rozen Maiden sono una collezione di sette bambole create da un artigiano di nome Rozen, al quale le bambole si riferiscono usando “Padre”. La fonte d’energia principale di una Rozen Maiden è un essere umano (un “medium”) con il quale viene stipulato un contratto, rappresentato da un anello simbolizzante il legame con la bambola, anche se sono state mostrate alcune bambole in grado di agire senza medium. Ogni Rozen Maiden ha personalità, abilità sovrannaturali e spirito guardiano diverse dalle altre. Il loro obiettivo sembra essere quello di partecipare al “Gioco di Alice”, una competizione mortale che garantisce al vincitore il diritto di incontrare il “Padre” diventando “Alice”, una bambola di incredibile bellezza e purezza.

rozen-maiden-anime
da sinistra verso destra:Kirakishou, Inaichigo,Shinku,Sousui seki,Suisei seki, Kanaria e Suigintou

Il Gioco si svolge tramite duelli nei quali le bambole combattono usando sia i loro spiriti guardiani che le loro abilità sovrannaturali (come per esempio il potere di manipolare le piante di fragole), oltre che traendo energia dai loro medium. La bambola che perde la battaglia perde anche la sua “Rosa Mystica”, l’essenza stessa della sua vita, che viene assorbita dalla vincitrice. La Rozen Maiden che riesce per prima a riunire tutte le Rosa Mystica diviene automaticamente Alice. Shinku, quinta bambola della collezione ed anche uno dei personaggi principali della serie, si differenzia dalle altre Rozen Maiden in quanto, benché non si rifiuti di combattere, si rifiuta, però, di prendere la Rosa Mystica delle sue sorelle, cosa che causerebbe, di fatto, la loro morte. Una bambola che ha perso la sua Rosa Mystica, unica sua fonte d’energia tramite il collegamento con il medium, non può più diventare Alice.

alice_10

A me piace tanto sia gli anime che il manga; però sono stupita dalle differenze tra i due! Alcune cose sono simili ma altre molto diverse.
Per esempio nell’anime Jun smette di andare a scuola e uscire di casa perchè i compagni di classe lo avevano deriso per un voto,ma nel manga è molto di più!
Jun aveva nascosto a tutti la sua passione per il cucito, il modellismo, il faidate; ma un professore lo aveva scoperto e ingenuamente parlato davanti a tutti; in questo modo i compagni di classe lo avevano cominciato a prendere pesantemente in giro per i suoi hobby che per loro erano, con grande ristretezza mentale, “femminili”.
Tra le Rozen Maiden non so decidere quale mi piace di più,tutte hanno delle peculiarità che le rendono uniche.

Shinku è calma e riflessiva,capace di comprendere l’animo umano da pochi sguardi e piccoli dettagli;
Suiseiseki esterna i suoi sentimenti in modo opposto a ciò che prova realmente,quasi fosse un istinto di difersa;
Souseiseki invece sembra passiva,ma è dotata di grande fedeltà;
Hinaichigo è la classica bambina che vede il tutto nella semplicità,rappresenta quella voglia di vivere e scoprire il mondo che spesso crescendo si perde;
Suigintou, per quanto spregevole possa sembrare,rappresenta l’idea del bambino non voluto,il bambino che fin dalla nascita è stato rigettato. E che in qualche modo deve dimostrare il suo valore,solo per avere l’amore e l’approvazione di un genitore (in questo caso il “Padre”);
Kanaria è invece,l’esatto opposto di InaIchigo,anche lei un bel personaggio. Il suo carattere la rendono ideale per mettere in piedi numerose scene comiche;
Kirakishou,di cui il tratto più caratteristico della personalità di Kirakishou è la sua ammirazione quasi ossessiva per Suigintou, alla quale si riferisce come “sorella maggiore”: tanto si spinge la sua stima che più volte le ha offerto la sua Rosa Mystica. Compare solo per poco nell’ultimo episodio della seconda serie.

rozen_maiden_collection_by_kuridoki

Ma non solo,guardando questo anime ti viene da riflettere sulla tua vita, su come la stai vivendo e ti invita a cambiare punto di vista,assumendo quello di chi ti sta intorno. Una frase mi ha colpita molto: “se vivi in un posto dove senti di non appartenere,è come se non vivessi affatto”..

5 risposte a "Rozen Maiden,opinioni"

      1. Non li ricordo… sicuramente l’ultimo, li trovai in fiera a 1€, l’edizione vecchia. Dovrei smontare la libreria per tirarli fuori xD mi ha sempre affascinata come storia, chissà perché non l’ho mai letta

        Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...