Hell Girl – Odio,rancore ma anche speranza

Quest’anime è particolare. Particolare perché nonostante non succeda niente di concreto per la maggior parte degli episodi (tutti autoconclusivi), ti prende. E questo avviene grazie alle storie raccontate e alla trama di fondo che si delinea pian piano.
Per comprenderlo a fondo bisogna guardare tutte le puntate, sino all’ultima: la ripetizione della storia sta a simboleggiare i 400 anni di Enma Ai nell’incapacità del perdono, che solo alla fine accetta..

1459099422_tumblr_lvycfsl8H61qg312to1_500

Prima di procedere alla scheda anime e alle mie opinioni personali, premetto che,sebbene abbia visto tutte le stagioni, per me l’anime vero e proprio si ferma alla fine della seconda con un finale inaspettato e in grado di sciogliere il cuore della persona più di pietra del mondo. Un finale azzeccatissimo degno di una grand’opera come questa..

EnmaAi.full.208957

Titolo originale: Jigoku Shōjo
Titolo inglese: Hell Girl
Stagioni: Autunno (2005) Inverno (2006) Autunno (2008) Inverno (2009) Estate (2017)
Episodi: 26 a stagione


Trama:

Un sito web può essere raggiunto solo a mezzanotte. Questo sito, jigoku tsuushin (corrispondenza infernale), promette vendetta e per ottenerla basta scrivere il nome della persone che si vuole spedire all’inferno. Enma Ai , jigoku shoujo (ragazza infernale), si fa carico di questo desiderio e compie la vendetta per conto dei suoi evocatori. Accanto a lei tre enigmatici individui la aiutano in questo compito.

Jigoku-shoujo

Opinioni e piccola recensione:

tumblr_lqf4os3E4w1qe1mubo1_500
La storia della prima serie è ambientata a metà degli anni 2000, ipoteticamente nel 2005, e in ventisei episodi copre circa sette mesi di storia (da maggio a dicembre), in cui vengono raccontate molte vicende diverse tra di loro, ma collegate dal filone unico della storia, rappresentato da quei pochi personaggi fissi presenti in ogni episodio. Cominciano a circolare voci sull’esistenza di un misterioso sito internet, chiamato Jigoku Tsushin (Corrispondenza per l’Inferno), sul quale è possibile richiedere una vendetta a domicilio. Tale sito è raggiungibile solo a mezzanotte, e solamente da coloro che provano un forte e sincero rancore nei confronti di qualcuno. Chi riesce accedere al sito, ha la possibilità di scrivere un nome, e se tale nome corrisponde alla persona odiata, la richiesta di vendetta può essere accettata. Chi valuta e accetta queste richieste è Jigoku Shoujo, una misteriosa entità spirituale sovrannaturale che può concedere vendette infallibili.
Jigoku Shoujo appare come un’esile e bellissima ragazzina di tredici anni, dai lunghi capelli neri e con occhi rossi. Solitamente si presenta vestita con un’uniforme scolastica di colore nero.

632774-ai_default

Jigoku Shoujo, assistita da tre aiutanti alle sue dipendenze, si presenta con il nome di Enma Ai, e comincia ad esporre una sorta di contratto infernale, in cui il richiedente è libero di accettare o meno. Nel suo contratto infernale, Jigoku Shoujo dona al richiedente una bambola di paglia, utilizzando uno dei suoi assistenti. La bambola di paglia ha un filo rosso legato attorno al collo, e se il richiedente decide di tirare via quel filo rosso, Jigoku Shoujo si impegna a compiere una vendetta infallibile, e bandire immediatamente la persona odiata direttamente all’Inferno. La “fregatura” per il cliente sta nel prezzo da pagare per tale richiesta esaudita, che corrisponde alla propria anima: chiunque faccia spedire qualcuno all’Inferno tramite Jigoku Shoujo è destinato a finire all’Inferno a sua volta al termine delle propria vita naturale. Spedire qualcuno all’Inferno rappresenta il peccato più grave in assoluto, e quindi il prezzo da pagare è la propria anima. Ne consegue che è possibile farlo una sola volta nella vita.

enma_ai___from_jigoku_shoujo_by_nevoangelo_arm-dbgw8zp

Da questo momento in poi si punta sulla psicologia della persona, che deve decidere se confermare la vendetta o meno e, a seconda della vicenda, è molto interessante seguire i risvolti e gli esiti, che non sono affatto scontati.
In molti casi queste persone sono disperate a causa di cattiverie che subiscono da altri individui, e non hanno la forza o il coraggio di vendicarsi con le proprie forze. La psicologia di tali personaggi è davvero ben fatta, così come lo è anche quella dei personaggi antagonisti.

Jigoku Shoujo è davvero molto interessante, ricca di temi e spunti che fanno riflettere. Le storie raccontate nell’anime spaziano dai vari casi di bullismo, stalking e persecuzioni che ci mostrano quanto l’animo umano sia debole ed incline alla vendetta. Avremo modo di assistere, in diversi episodi, a casi di persone che sono state mandate all’inferno per motivi futili e non necessariamente così gravi da meritarsi la punizione. E alla nostra domanda “perchè?” troveremo risposta quando verrà svelato il passato di Ai.

e8b23fdc786e1256eb7276c5e52845a556057ef4_hq
Aleggia un’atmosfera di pessimismo generale nei confronti dell’essere umano, che spesso viene visto come debole, fragile, egoista, ma sono tuttavia presenti delle eccezioni, dei barlumi di speranza in mezzo a un mondo umano che per certi suoi versi rappresenta già l’Inferno stesso. I temi trattati sono tanti e di tutti i tipi, anche se purtroppo l’anime tende ad essere leggero e a limitarsi, senza osare più di tanto, senza andare oltre: un anime che non ama calcare la mano, ma che comunque fa riflettere, senza essere particolarmente cinico,facendo luce su situazioni che possono accadere e accadono tutt’ora.

bc913614c6e27ac2cf815b774ec7edc3
I caratteri sono realistici, spesso i personaggi umani sono poco intelligenti, sia da una parte che dall’altra: come la disperazione unita alla stupidità può far compiere follie, lo stesso discorso vale per la stupidità unita alla cattiveria, e talvolta la stupidità è persino più pericolosa e dannosa della cattiveria.

Enma.Ai.full.28257

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...